Corso di Incisione


angelo2011w
Serate:
 Lunedì

Orario: 20:30 – 22:30

Data di inizio corso: 5 febbraio 2018

Iscrizioni: Aperte

Insegnante: Nicoletta Brenna

Programma: LABORATORIO DI INCISIONE, STAMPA E TECNICHE SPERIMENTALI

Realizzazione e stampa manuale di immagini artistiche.

Le lezioni uniscono l’insegnamento delle varie tecniche grafiche alla creatività, in uno spazio dove la tradizione della bottega si unisce a quello dell’atelier artistico. Imparare l’incisione permette di dare forma al desiderio di creare, arricchito dall’esperienza sensoriale della manipolazione dei materiali. Si imparerà ad usare le principali tecniche di Incisione calcografica, dalla puntasecca all’acquaforte, dalla ceramolle all’acquatinta, sia da sole che combinate, per ottenere le matrici partendo da un disegno o un’immagine. Nella fase successiva si utilizzeranno le matrici per la stampa e si prenderà dimestichezza con il torchio, proseguendo nel corso fino ad essere in grado di realizzare la tiratura di stampe d’Arte.

le lezioni in totale sono 19 da 2 ore l’una

Il corso è strutturato in tre diversi step.

Le prime 6 lezioni ci porteranno a conoscere tecniche di base dell’Incisione.

• Introduzione all’incisione ed alla stampa attraverso la storia, introduzione alle tecniche, spiegazione dell’uso degli strumenti e dei materiali, preparazione delle lastre metalliche;

• Preparazione dei bozzetti e loro trasferimento sulle lastre, incisione delle lastre (puntasecca, acquaforte) ;

• Prove di stampa, proseguimento del lavoro di incisione;

• Proseguimento del lavoro di incisione e stampa definitiva.

Si approfondirà questa conoscenza di base tramite la pratica in altre 6 lezioni di livello successivo.

• combinazione di tecniche, acquaforte, acquatinta, puntasecca, carborundum, maniera al sale, maniera allo zucchero, maniera nera, monotipo, linoleografia.

Il corso si concluderà con altre 7 lezioni che daranno la capacità di operare consapevolmente con le tecniche studiate e si sperimenteranno tecniche avanzate di Incisione e stampa.

• tecniche alternative e sperimentali, stampa a secco, collografia, plastografia, transfer.

• combinazione con tecniche pittoriche multimateriche per la realizzazione di opere sperimentali.

• uso di programmi per la manipolazione delle immagini, volti all’ottenimento di bozzetti da trasferire sulle lastre calcografiche.

L’incisione e la stampa risalgono a tempi remoti, si pensi alle stoffe stampate attraverso matrici di legno intagliato ed inchiostrato.
La stampa xilografica con matrici di legno su carta, risale probabilmente alla seconda metà del XIV secolo, non essendoci giunta nessuna testimonianza precedente, mentre la stampa calcografica, cioè con lastre di metallo, (rame o zinco) risale circa alla metà del quattrocento, probabilmente nel nord Europa, dove si ha traccia del primo rame inciso a bulino datato 1446, opera di un incisore tedesco, in Italia nel 1452 Maso Finiguerra, orafo di Firenze, cominciò ad usare una tecnica inversa alla xilografia stampando le sue lastre incise ed inchiostrate nei solchi, contrariamente alle lastre in legno che erano inchiostrate in superficie ed il solco rimaneva in bianco. Gli orafi durante il quattrocento erano comunque già soliti stampare delle prove su carta dei loro lavori di decorazione per valutarne l’effetto e la precisione. Successivamente, con l’introduzione della stampa, l’incisione su lastra metallica, perfettamente aderente alle nuove esigenze di riprodurre in centinaia di esemplari le immagini, divenne una tecnica autonoma con particolarità proprie. Questa tradizione continua ancora oggi con lo stesso spirito ed è entrata ormai da secoli a far parte delle Arti visive. Diversi artisti moderni hanno altresì sperimentato tecniche alternative utilizzando materiali e supporti di ogni genere, inventando modi personali di esprimersi con questa tecnica che ormai non ha più confini riguardo alla fantasia ed alla ricerca che si sviluppa anche nell’uso di tecniche informatiche messe a nostra disposizione dai programmi di manipolazione dell’immagine.

 

 

indirizzo: via Padulli, 51 22060 Cabiate (CO)

numero di telefono (solo nelle ore serali): 031 768269

cellulare: 392 1614815

facebook: scuola d’arte serale-cabiate

instagram: scuola.arte.cabiate

e mail: scuola.arte.cabiate@gmail.com

Invia